Se Falcone non fosse mai morto

 In effetti è vero quello che dicono tanti: in vita Falcone era più disprezzato che amato, e non era certo considerato un eroe della lotta alla mafia. Tutt’altro: i più – inclusi i suoi colleghi – lo ritenevano un magistrato asservito al potere politico. Uno che, anzi, della magistratura si stava servendo per entrare in politica; e prevedevano che, di lì a poco, avrebbe fondato un suo partito. Un partito giustizialista, con la lotta alla mafia e alla corruzione come cavallo di battaglia per la campagna elettorale. Poi arrivò la morte, tragica, a fare di Falcone un monumento. E oggi davvero non si contano quelli che lo rimpiangono, quelli che “Ah, se ci fosse stato lui”.

Gianluca Vivacqua

Leggi di più al link https://madmagz.com/magazine/2018710

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: