Tognazzi, Gassman, Vianello: 2022, un centenario per tre

Dal cinema alla rubrica delle grandi ricorrenze: per Tognazzi torna il tempo dei magnifici tre. Nel film di Giorgio Simonelli del ’61 la triade era costituita dall’attore cremonese, da Raimondo Vianello, suo compagno di avventure negli esordi televisivi ma anche al cinema, e da Walter Chiari, che di Tognazzi era stato testimone del debutto davanti alle cineprese (ne I cadetti di Guascogna, 1950) e poi più volte al fianco sul grande schermo. Nel 2022 troviamo ancora Tognazzi e Vianello ma al posto di Chiari c’è Vittorio Gassman: questione di classe, non certamente artistica, com’è ovvio, ma… anagrafica. Al pari di Vianello e a differenza di Chiari, infatti, con Tognazzi Gassman aveva un doppio legame: oltre a quello artistico-affettivo anche quello legato alla coetaneità. E in effetti, anche se quest’ultimo può non sembrare un fattore determinante a tutti i costi, nella sua carriera l’ex dipendente della Negroni ebbe sempre un rapporto speciale con quegli altri due ragazzi nati nell’anno della marcia su Roma. Se si pensa a Tognazzi viene facile associarlo in primis a Vianello e in secundis a Gassman. O viceversa. 

Gianluca Vivacqua

Leggi di più al link https://madmagz.com/magazine/2031606

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: