Diario di guerra (27 luglio-28 agosto)

27 luglio: l’esercito di Kiev rivendica l’attacco al ponte principale di Kherson, il ponte di Antonovsky. E lancia un messaggio alle forze occupanti: “Lascino al più presto la città”. Il ponte Antonovsky ha un’importanza cruciale per i russi, perché garantisce i collegamenti con la Crimea e inoltre lì essi hanno installato una postazione di difesa contraerea. Zelensky: dall’inizio della guerra morti 40.000 soldati russi. Raid missilistico russo del 25 luglio su su Chuhulv (oblast di Kharkiv): tre morti. Crisi energetica: Eni rende noto che il volume di gas consegnato oggi da Gazprom è inferiore di sette milioni di metri cubi rispetto a quello dei giorni scorsi.

28 luglio:  missili russi su Chernihiv e Kiev. Intanto “avanza rapida”, secondo fonti dell’esercito kievita, la controffensiva ucraina a Kherson.

a cura di G.V.

Leggi di più al link https://madmagz.com/magazine/2040458#/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: