Il riscatto della Calabria attraverso la riscoperta dei suoi borghi antichi

x

La bellezza salverà il mondo: celebre frase del grande Fëdor Dostoevskij, che  ci ricorda quanto sia importante preservarla e valorizzarla, la bellezza. Pensiamo per esempio alla Calabria, una terra da amare che nel corso degli anni ha faticato non poco per trovare la propria  rivalsa, con i suoi tesori nascosti. E così, eccolo, il riscatto della bella Calabria con i suoi vari paesi dell’Alto Tirreno Cosentino e non solo, e le salite scoscese dove potersi inerpicare e viaggiare nel passato. Una terra che unisce diverse culture: l’influenza normanna, quella francese, quella spagnola, solo per citarne alcune. Testimoni di questa storia i tanti piccoli paesini che offrono incantevoli affacci sul mare, dal borgo di Fiumefreddo inserito dal novembre 2005 nel prestigioso club dei 100 Borghi più belli d’Italia a Scalea, antico rione medievale. E, all’orizzonte, un mare sconfinato che accarezza spiagge splendenti nella loro bellezza, come quella con lo scoglio di S. Giovanni Cirella.

Maria Simona Gabriele

Leggi di più al link https://madmagz.com/magazine/2040458#/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: