Giorgione: “Il segreto della mia cucina? Il culto della convivialità!”

Vir bonus coquendi peritus: è questa la prima definizione che fa venire in mente Giorgio Barchiesi, l’esperto e simpatico ristoratore, con un passato da veterinario,  reso popolare in tv da una rubrica di ricette per il canale Gambero Rosso. Un uomo profondamente devoto alle tradizioni alimentari del suo territorio e con un gusto antico del mangiare, il prodotto di un’educazione quasi millenaria alla sostanza del sapore e all’essenzialità della preparazione. Lontano anni luce dalla parola sofisticato, sia sul piano formale sia tecnico. Ha un volto filosofico, galileiano, Giorgio detto Giorgione (quasi a farne un omonimo umbro-latino di un pittore veneto), e una giovialità austera e sincera che  non avresti disdegnato di scoprire anche nello scienziato pisano. Raffinato mastro cuciniere, che però dietro ai fornelli è capitato quasi per caso (“Nella mia vita ho fatto mille mestieri, nel mondo della ristorazione e della culinaria mi sono trovato per qualche strano e inaspettato giro del destino”). E a suo modo, anche un grande mattatore delle scene.

Gianluca Vivacqua

Leggi di più al link https://madmagz.com/magazine/2058119#/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: