1. Mr Tnt fa una buona azione

Teheran, fine estate 1980 

Il ritratto dello scià lo accolse in aeroporto mentre veniva demolito pezzo per pezzo dalle ruspe. Lo scià era morto da poche settimane, poco prima dell’attentato alla stazione centrale di Bologna. Mr. TNT si guardò intorno per un attimo. C’era molta tristezza, ma era lì per fare il suo lavoro. Dopo aver cambiato le lire in riyal uscì nel parcheggio dove c’erano dei tassisti molto cerimoniosi. «Taxi! Taxi! Albergo di lusso per molto buono ospite del paese degli arii, erede dell’impero persiano». Mr. TNT scelse il meno untuoso. «All’albergo migliore di Teheran». Montò a bordo. «La porto nel migliore, sì». Il tassista partì nella polvere del deserto. Mr. TNT controllò il paesaggio. La sterminata capitale iraniana era una via di mezzo fra Baghdad e Mosca, ma evocava anche l’India. Vide alcune gru. 

Kenji Albani

Leggi di più al link  https://madmagz.com/magazine/2058119#/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: